Torta caramellata all’ananas

429
Visto Cucina - Torta caramellata all'ananas

Un dolce un po’ esotico

La torta che vi presento oggi circola da decenni tra le massaie, ma a me non era mai piaciuta, nonostante mi facesse una gola incredibile. Alla fine ho deciso di provare a farla personalmente, e ho scoperto che il problema era che la ricetta veniva realizzata in maniera scorretta. Con qualche piccola attenzione in più, otterrete risultati ottimi e molto scenografici. Io la trovo un po’ dolce, e la servo con yogurt al naturale.

Torta caramellata all’ananas

***

Preparazione 45’, cottura 30’-40’

Per il fondo della torta:

  • 1 scatola di ananas al naturale o succo d’ananas
  • Uvetta e/o noci o pinoli q.b.
  • 5 cucchiai di zucchero (circa 100 gr)

Per la torta:

  • 150 gr di farina
  • 100 gr zucchero
  • 3 uova
  • 100 gr di burro
  • (Meno di un bicchiere di succo d’ananas)
  • 1 bustina di vanillina
  • ½ bustina di lievito

Come prima cosa accendete il forno e portatelo a una temperatura di circa 170°. Scolate 8 fette di ananas e ponetele sul fondo della tortiera, coprendole con una parte dello zucchero. Se volete, potete bagnarle con qualche goccia di rum.

Lasciatele rosolare in forno: perderanno moltissima acqua. Dopo circa 5 minuti, delicatamente voltatele sull’altro lato, rimettete sopra un po’ di zucchero, e fatele cuocere altri 5 minuti. Per regolare i tempi in modo ottimale, tenete presente che lo scopo di passare l’ananas in forno è quello di farla asciugare molto. Toglietela quindi con delicatezza dalla teglia e mettetela da parte.

Per il caramello potete procedere in due modi: eseguendolo direttamente nella teglia, oppure, con più facilità, realizzandolo in un recipiente di vetro nel microonde, e versandolo dopo nella teglia.

Utilizzate come liquido il succo liberato dall’ananas in cottura, se volete aggiungetene altro prendendolo dalla scatola dell’ananas.

Una volta preparato il caramello, copritevi il fondo della tortiera facendolo salire leggermente sui bordi. Sistemate le fette d’ananas, e decorate con la frutta secca che più vi aggrada.

Per l’impasto, sbattete le uova con lo zucchero fino a farle impallidire, aggiungete il burro intiepidito, il sale, la vanillina, e, a poco a poco, la farina mescolata con mezza bustina di lievito.

Io ho aggiunto un po’ di uvetta cilena molto aspra e croccante.
L’impasto dev’essere molto morbido, se vi pare troppo compatto aggiungete un poco di succo dell’ananas.
Distribuite l’impasto sul fondo della tortiera, e cuocete per 30-40 minuti sempre a 170°. Dopo sfornata, la torta va ribaltata finché è ancora calda.