Smoothie alla fragola

542
Visto Cucina - Smoothie alla fragola

Non so voi, ma io, d’estate, ho molta più voglia di bere che di mangiare, soprattutto cose fresche… e cosa c’è di meglio di un fantastico, spumoso, delizioso smoothie? Nella preparazione di questa dolce bevanda, che può sostituire egregiamente un pasto, non c’è che da sbizzarrirsi, scegliendo tra la frutta di stagione, latte, panna, yogurt e latticini morbidi di tutti i tipi, e, perché no, verdure, semi, frutta secca.Visto Cucina - Smoothie alla fragola

In questo modo il nostro organismo soddisferà l’aumentato fabbisogno di liquidi, minerali e vitamine dettato dalla stagione, preziose fibre, e si rinfrescherà piacevolmente, senza però sovraccaricarsi di calorie.Visto Cucina - Smoothie alla fragola Sono perfetti prima delle nostre session di fitness perché ci forniscono zuccheri immediati e non appesantiscono. Io ne preparo in quantità abbondante, lasciandoli in frigo e consumandoli nell’arco di qualche giorno. Proprio per questo motivo non aggiungo ghiaccio, che altrimenti in poco tempo annacquerebbe il risultato.

L’unica cosa che vi serve è un buon frullatore: se non lo avete sceglietelo potenteVisto Cucina - Smoothie alla fragola, in metallo e vetro, di marca, e preferibilmente con l’opzione tritaghiaccio. I mixer non sono adatti perché tagliano la frutta e soprattutto la verdura troppo grossolanamente.

Ecco una prima ricetta, dal vago gusto di cheesecake: affrettatevi a prepararla, prima che finisca il tempo delle fragole!

Smoothie alla fragola

Dieci minuti di preparazione, più qualche ora in frigo a raffreddare

1 kg di fragole frescheVisto Cucina - Smoothie alla fragola

230 gr di zucchero

500 gr di formaggio quark

1 baccello di vaniglia

Se non trovate il formaggio quark, sostituitelo con 225 gr di ricotta o di mascarpone, 125 gr di yogurt e 150 gr di robiola, che andranno mescolati bene insieme prima di essere aggiunti.Visto Cucina - Smoothie alla fragola

Visto Cucina - Smoothie alla fragolaLavate le fragole e tagliatele a pezzettoni. Passatele nel frullatore fino a renderle cremose.  Aggiungete quindi i semini del baccello di vaniglia e lo zucchero, frullandoli per amalgamarli bene. Aggiungete infine i latticini, e continuate a frullare a lungo per far diventare il composto gonfio e spumoso. Poi non fate come me, che non resisto e lo bevo subito: lasciatelo raffreddare qualche ora in frigo!

La quantità di zucchero da aggiungere può essere modificata a vostro piacimento, a seconda dei vostri gusti personali e della dolcezza della frutta.